2953 Views |  Like

YAMAMAY & CARPISA presentano la mostra di Giovanni Gastel

Giovedì 22 settembre a Milano, presso il Palazzo della Ragione Fotografia, verrà inaugurata la mostra del celebre fotografo Giovanni Gastel, in occasione dei suoi 40 anni di carriera. La mostra, sponsorizzata da Yamamay e Carpisa, sarà articolata in quattro sezioni dedicate ciascuna a un decennio di attività dell’artista, seguendone l’evoluzione professionale, e sarà aperta al pubblico dal 23 settembre al 13 novembre. I due brand italiani hanno più volte avuto l’opportunità di collaborare col noto fotografo.

Carpisa, infatti, oltre ad aver realizzato col fotografo alcune tra le proprie campagne maggiormente di successo, lo scorso dicembre ha anche lanciato un progetto di charity a sostegno di persone affette da disabilità motoria, grazie alla pubblicazione di un libro fotografico intitolato “Con le mani, con i piedi”. Le fotografie, che ritraggono 15 personaggi della cultura, dello sport, dello spettacolo, della moda, della ricerca scientifica, che abbiano raggiunto il successo grazie all’uso delle mani o dei piedi, sono state scattate proprio da Giovanni Gastel. Per quanto riguarda Yamamay, il Maestro, nell’arco della sua carriera, ha immortalato con le proprie favolose immagini alcune tra le principali modelle e testimonial del brand, protagoniste di molte campagne. Un’intera sezione della mostra infatti, denominata “Corpi”, sarà dedicata a Yamamay.

In particolare Giovanni Gastel ha realizzato gli scatti per la nuova campagna autunno: “EVERYBODY, for real bodies, for real women”, immagini prive di ritocchi che contano solo sulla luce magica del fotografo per esaltare le caratteristiche delle tre modelle protagoniste. Grazie allo spettacolare lavoro di Gastel, i capi Yamamay prendono vita sia sui corpi delle modelle sia grazie ai close up dei dettagli, che ritraggono scollature e curve. All’interno del catalogo le foto di gruppo si alternano a immagini artistiche: dettagli sensuali che raffigurano i momenti più significativi della collezione. Questi ultimi saranno proprio i protagonisti della sezione riservata a Yamamay all’interno della mostra.

Comments

comments