4312 Views |  6

Volare con stile: il look ideale per un viaggio comodo ma trendy

Care lettrici, ci ritroviamo qui, nel nostro solito appuntamento mensile, a parlare di codice di abbigliamento. Stavolta vi porteremo... beh, da nessuna parte. Quello che conta non è la destinazione, ma il viaggio.
E appunto su questo vogliamo soffermarci. Nella società odierna è diventato molto facile e di uso viaggiare: il lavoro, lo studio, le vacanze sono i motivi principali che ci conducono da una parte all’altra del mondo.
C’è chi parte per un week end, chi fa biglietti di sola andata. Tutti però sono accomunati dai medesimi problemi che, molto semplicemente, si riassumono nella domanda: cosa mettere in valigia?
Per quanto concerne il vostro bagaglio, il nostro consiglio è di informarvi sulle temperature e sugli usi del Paese di destinazione. Sul look da viaggio, invece, possiamo darvi dei consigli più specifici. Parola d’ordine, in questo caso, è “comfort”. A prescindere dal vostro mezzo, infatti, dovrete affrontare un lungo percorso stando sedute su un sedile, nella maggior parte dei casi neanche poi troppo comodo. Questo, peraltro, non significa uscire di casa con una tuta trasandata e sciatta. Ricordate che gli aeroporti sono posti incantati che pullulano di gente di ogni tipo: potreste incontrare l’uomo in carriera, il viaggiatore incallito, la fashion addicted, l’imprenditore, l’attrice...
Insomma, non fatevi trovare impreparate e cercate di essere casual senza rinunciare a essere trendy. E quindi, cosa indossare per “volare con stile”? Seguite i nostri consigli e sarete impeccabili.
Innanzitutto cercate di stare comode. Questo significa: niente
indumenti stretti, niente jeans skinny a vita bassa, niente tacchi a spillo. In questi casi è meglio optare per un pantalone confortevole, morbido, preferibilmente di un tessuto traspirante, che però non si stropicci facilmente (il lino, ad esempio, è da abolire). I colori da prediligere sono quelli scuri. Non che il bianco sia da eliminare, ma questa tonalità tende a sporcarsi più facilmente.
064-067_dress_code.indd
Volete avere una marcia in più? Vi suggeriamo un capo “salva-vita” in questi casi: la jumpsuit. La tuta è un ottimo compromesso tra comfort e stile. Abbinata agli accessori giusti sarà una grande alleata per i vostri viaggi. Molto di moda e super cool sono, poi, le maxi gonne. Sceglietele plissettate, con volants, multistrato, a balze, a ruota o gipsy style: l’importante è che non vi intralcino mentre camminate. Che vi troviate in una stazione ferroviaria o, soprattutto, in un aeroporto, dovrete muovervi molto.
A MODEL DISPLAYS A CREATION BY DESIGNER KARL LAGERFELD FOR CHANEL FOR HIS SPRING-SUMMER 2016 WOMEN'S COLLECTION PRESENTATION HELD AT THE GRAND-PALAIS IN PARIS, FRANCE, ON OCTOBER 06, 2015. PHOTO BY AURORE MARECHAL CATWALK, FASHION SHOW, READY-TO-WEAR, SPRING-SUMMER
Nel tragitto, vi ritroverete a passare da ambienti caldi, ad altri freddi e ventilati. Per evitare di beccarvi un brutto raffreddore, ricordate di vestirvi sempre a cipolla. Non solo in inverno, quando gli interni sono molto riscaldati, ma anche d’estate, quando, al contrario, nelle strutture di questo tipo l’aria condizionata è alta.
Altri accessori che possono esservi utili in queste situazioni sono gli orologi da polso, da levare facilmente durante i controlli, e gli occhiali da sole, per coprire eventuali occhiaie dovute alla stanchezza o semplicemente per proteggervi dal sole. Per quanto riguarda il vostro hairstyle, l’acconciatura ideale sarebbe uno chignon alto e morbido, che non vi dia fastidio né nel corso del tragitto fino al vostro mezzo, né quando siete sedute. Perfette anche le trecce laterali. I capelli sciolti sono più comodi per chi non li ha troppo lunghi. Da evitare, invece, la coda di cavallo stretta: vi verrà un gran mal di testa a fine giornata.
Ora che conoscete tutti i trucchi per affrontare al meglio un viaggio in aereo (o in treno), siete pronte per acquistare un nuovo biglietto e mettere in pratica i nostri consigli. Se siete single, chissà: magari conquisterete il vostro vicino di posto. Bon voyage!

Comments

comments